Ultima modifica: 13 novembre 2018

PTOF

Piano Triennale dell’Offerta Formativa

Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) è il piano che il Collegio Docenti e il Consiglio d’Istituto assumono come documento fondamentale costitutivo della identità culturale e progettuale dell’I. C. Karol Wojtyla in quanto in esso viene esplicitata la progettazione curriculare, extracurriculare, educativa ed organizzativa dell’Istituto. La principale norma di riferimento in materia è il DPR 275/1999, novellato dalla L.107/2015.

Il Piano, in origine, era un documento di pianificazione didattica declinato annualmente, orientato dall’Atto di Indirizzo del Consiglio di Istituto, elaborato dal Collegio dei Docenti ed infine “adottato” dal Consiglio di Istituto. Ora il Piano, divenuto triennale, oltre ad essere un documento di pianificazione didattica a lungo termine, diventa anche essenziale strumento strategico-gestionale, ovvero di previsione e programmazione del fabbisogno di risorse umane e materiali.

Per questo, come previsto dalla Legge 107/2015, il Piano è orientato dall’Atto di Indirizzo delle attività della scuola, delle scelte di gestione e amministrazione redatto dal Dirigente scolastico, viene elaborato dal Collegio dei Docenti ed infine “approvato” dal Consiglio di Istituto.

Curricolo di Istituto

Ogni scuola predispone il curricolo, all’interno del Piano dell’offerta formativa, nel rispetto delle finalità, dei traguardi per lo sviluppo delle competenze, degli obiettivi di apprendimento posti dalle Indicazioni Nazionali. Il Curricolo è il complesso organizzato delle esperienze di apprendimento che una scuola intenzionalmente progetta e realizza per gli alunni al fine di conseguire le mete formative desiderate.

Le Indicazioni Nazionali per il curricolo

Il curricolo si articola attraverso:

– i campi di esperienza nella scuola dell’infanzia

– le discipline nella scuola del primo ciclo e nella secondaria di primo grado

– l’individuazione dei traguardi per lo sviluppo delle competenze

CURRICOLO VERTICALE 

OBIETTIVI ESSENZIALI SCUOLA PRIMARIA

Altri documenti

Protocollo di Accoglienza Alunni Stranieri I. C. Karol Wojtyla  a.s. 2018-2019

PAI a.s. 2017/2018

Protocollo accoglienza alunni adottati

Regolamento visite d’istruzione

 

I traguardi per lo sviluppo delle compentenze

Tali traguardi, posti al termine dei più significativi snodi del percorso curricolare, dai tre a quattordici anni, rappresentano riferimenti per gli insegnanti, indicano piste da percorrere e aiutano a finalizzare l’azione educativa allo sviluppo integrale dell’alunno.

D. LGS. n.62/2017 VALUTAZIONE NEL PRIMO CICLO

PROTOCOLLO DI VALUTAZIONE 17/18

DESCRITTORI DEI DIFFERENTI LIVELLI DI APPRENDIMENTO

Rubriche valutative voti discipline scuola primaria

DESCRITTORI DEL PROCESSO E DEL LIVELLO GLOBALE DI SVILUPPO DEGLI APPRENDIMENTI

Rubriche valutative livello globale di sviluppo degli apprendimenti

DESCRITTORI PER LA VALUTAZIONE DELL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA (per la redazione della “speciale nota” di cui all’art.309 del D.Lgs. n.297 del 1994)

Rubrica valutativa  della religione cattolica scuola secondaria

Rubrica valutativa  della  religione scuola primaria

GIUDIZI SINTETICI PER LA VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA’ ALTERNATIVE ALL’INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA

Rubrica valutativa alternativa alla religione cattolica scuola primaria

Rubrica per la valutazione dell’attività alternativa scuola secondaria

MODALITA’ PER LA VALUTAZIONE DEGLI INSEGNAMENTI CURRICOLARI PER GRUPPI DI ALUNNE E DI ALUNNI

 

MODALITA’ DI VALUTAZIONE DELLE ATTIVITA’ E DEGLI INSEGNAMENTI FINALIZZATI ALL’AMPLIAMENTO E ALL’ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

Modalità di valutazione delle attività e degli insegnamenti finalizzati all’ampliamento  e all’arricchimento dell’offerta formativa

Rubrica valutativa ampliamento e arricchimento offerta formativa

STRATEGIE DA ATTIVARE PER IL MIGLIORAMENTO DEI LIVELLI DI APPRENDIMENTO PARZIALMENTE RAGGIUNTI O IN VIA DI PRIMA ACQUISIZIONE art.2, comma 2

VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO art.1

Rubriche valutative del comportamento 

• COMPETENZE DI CITTADINANZA CHE LA SCUOLA INTENDE VALUTARE

• INIZIATIVE FINALIZZATE ALLA PROMOZIONE E ALLA VALORIZZAZIONE DEI COMPORTAMENTI POSITIVI DELLE ALUNNE E DEGLI ALUNNI

Griglia del comportamento

Griglia di corrispondenza per la compilazione della griglia del comportamento

ATTIVITÀ’ SVOLTE NELL’AMBITO DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE CHE SARANNO OGGETTO DI VALUTAZIONE MODALITÀ’ DI COMUNICAZIONE EFFICACI E TRASPARENTI IN MERITO ALLA VALUTAZIONE DEL PERCORSO SCOLASTICO art.14

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE art.9
COMPETENZE SIGNIFICATIVE SVILUPPATE IN SITUAZIONI DI APPRENDIMENTO NON FORMALE E INFORMALE CHE LA SCUOLA VALORIZZERA’